Cronaca

Crotone, una camminata con Soroptimist allunga la vita

L’iniziativa è delle più lodevoli, organizzata da Soroptimist International Italia e coadiuvata dalla Commissione Pari Opportunità del Comune di Crotone, si è svolta questa mattina la “Camminata della salute”. Un messaggio semplice ma quanto mai vitale: camminare almeno tre volte a settimana a passo svelto per trenta minuti è uno dei modi più consigliati dai medici per ridurre il rischio di infarto al miocardio.
Ne abbiamo parlato con la dottoressa Anna Maria Sulla Presidente di Soroptimist International Club di Crotone: “Soroptimist ha organizzato la manifestazione a livello nazionale, per sensibilizzare la popolazione sulla prevenzione delle malattie cardiovascolari, soprattutto nelle donne. Sappiamo che la prima causa di morte di oggi è l’infarto del miocardio, anche nelle donne – continua la dott.ssa Sulla – con la passeggiata di oggi sensibilizziamo la popolazione su alcuni stili di vita che si possono facilmente attuare, uno di questo è l’attività fisica. L’ipertensione, l’obesità, l’ipercolesterolemia sono fattori di rischio modificabili, e poi ci sono fattori di rischio non modificabili, come la genetica e la familiarità e su questi non c’è nulla da fare, però sui fattori modificabili possiamo agire, e non fare attività fisica porta a un maggiore rischio di malattie cardiovascolari.”
La passeggiata è solo il primo step di alcuni passaggi importanti che Soroptimist sta mettendo in campo per la prevenzione delle malattie cardiovascolari; proprio oggi sono iniziate le raccolte delle richieste di una sorta di screening cardiologico, attraverso una card elettronica dove verranno registrati i dati del paziente con tutti gli esami effettuati, dal più classico degli ECG ai più complessi, sempre con l’unico scopo di prevenire le suddette malattie; la “Fondazione per il cuore” finanzia e supporta il progetto di Soroptimist che è completamente gratuito per i pazienti.
“Come Commissione Pari opportunità abbiamo sposato l’idea di Soroptimist perché riteniamo che la prevenzione sia essenziale – così Maria Ruggero Presidente della Comm. P.O. – tanta gente con questa splendida giornata andrà a mare, ma siamo sicuri che veicolare questo messaggio sia fondamentale per prevenire malattie che se prese in tempo possono avere una soluzione definitiva e quindi una vita migliore”.
Fabrizio Carbone