GERARDO SACCO STRISCIA
METAL CARPENTERIA
cai service

Crotone: Un nuovo modo di proporre politiche sociali, iniziative a favore delle fasce deboli

Pubblicato il 29 aprile 2017 alle 1:31 - di Redazione

Non mero assistenzialismo ma servizi reali a favore di categorie disagiate come anziani e diversamente abili utilizzando in maniera efficace le risorse finanziarie a disposizione:
E’ la sintesi della nuova impostazione dell’Amministrazione Pugliese in tema di politiche sociali che è stata illustrata questa mattina dall’Assessore delegato Alessia Romano nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta in Sala Giunta.
Conferenza alla quale ha partecipato l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Cutro Stella Bonifazio.
Crotone infatti è capofila del Distretto Socio Sanitario che vede coinvolti i comuni di Isola Capo Rizzuto, Cutro, Rocca di Neto, Scandale, S. Mauro Marchesato e Belvedere Spinello.
Con le risorse assegnate dal fondo per la non autosufficienza per le annualità 2014 – 2015 il distretto intende offrire ai cittadini afferenti il proprio territorio l’erogazione di servizi di supporto alla domiciliarietà e nello specifico assistenza domiciliare ai soggetti non autosufficienti e frequenza nei centri diurni.
Si è volutamente scelto, ed è la prima innovazione, il sistema del voucher e non dell’erogazione diretta di fondi proprio per ottimizzare al massimo il servizio e renderlo maggiormente efficiente ed efficace.
Saranno centotrentasette i soggetti, tra anziani e disabili, a poter fruire del voucher che in pratica garantisce 240 ore annue di assistenza corrispondenti a complessive 32.288 ore di servizio per un importo complessivo di 639.516 € per tutti i comuni del distretto, annualità 2014 e 2015, il che consente di poter prevedere il servizio su base biennale e consentirne una adeguata continuità.
Ed ancora per 153 utenti in Adi (assistenza domiciliare integrata) previsti 712.000 € per servizi socio assistenziali che saranno curati da organismi del terzo settore individuati secondo le modalità previste dal sistema di accreditamento definito dalle normative regionali.
L’assessore Romano è poi entrata anche nello specifico di ulteriori interventi che sono previsti dal Comune di Crotone come un ulteriore voucher per undici anziani per un importo complessivo di 45.000 € che consente loro di avvalersi di cure domiciliari.
Pur in presenza di una sensibile riduzione dei finanziamenti a nostra disposizione, grazie alla sinergia che si è creata con i Comuni del Distretto si è operato per utilizzare al meglio tutte le risorse, grazie anche al prezioso lavoro dell’Ufficio Politiche Sociali del Comune. L’obiettivo che ci proponiamo è quello di sostenere gli anziani non autosufficienti e le persone con gravi disabilità nella loro quotidianità, promuovendo una migliore qualità della vita, favorendone l’integrazione attraverso la partecipazione alla vita sociale” ha detto l’assessore alle Politiche Sociali Alessia Romano

Condividi:

wesud è aperto alla condivisione di materiale e di idee, la responsabilità civile e penale di manoscritti e immagini ricevute è da imputare esclusivamente agli autori. La redazione, pertanto, non è da considerarsi necessariamente in linea con gli stessi.

Redazione