Cronaca

Crotone, trasferiti in altri uffici i dipendenti comunali al centro dell’indagine della Guardia di Finanza

Il segretario generale del Comune di Crotone, Antonino Maria Fortuna, in qualità di responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza, e in applicazione delle normative previste dall’Agenzia Nazionale Anticorruzione, ha notificato il trasferimento in altri uffici ai sette dipendenti comunali finiti nell’inchiesta relativa al mercato di via Giacomo Manna e alla fiera Mariana. avviata dalla Guardia di Finanza.

L’inchiesta, avviata dalla Guardia di Finanza, lo scorso 28 giugno, coordinata dal sostituto procuratore Alessandro Rho, parte dal blitz che lo scorso 13 marzo, Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, NAS, Polizia Municipale, personale dell’Asp e dell’Ispettorato del lavoro di Crotone effettuarono presso la struttura mercatale.

In quell’occasione venne fuori una situazione di illegalità, legata anche alla riscossione dei canoni di locazione dei box con un ammanco per le casse comunali che si aggira intorno ai 360 mila euro.

Sotto la lente di ingrandimento le aree mercatali cittadine così come la fiera mariana dello scorso mese di maggio la cui gestione venne assegnata alla società “La Rosa srl” di Catanzaro.

Nove le persone finite al centro dell’inchiesta.