Cultura & Spettacolo

Crotone, torna la stagione concertistica “L’Hera della Magna Grecia”, dodici spettacoli da non perdere

Dal 6 ottobre al 27 dicembre al Teatro A, per il secondo anno consecutivo, si apre il sipario sulla stagione concertistica “L’Hera della Magna Grecia”, promosso dalla Società Beethoven A.c.a.m.
Saranno tre mesi ricchi di eventi culturali – tra musica classica, teatro e balletto
Il cartellone è stato presentato questa mattina nel foyer del teatro Apollo che – insieme alla Basilica Cattedrale, alla chiesa dell’Immacolata, all’Auditorium dell’istituto Pertini, e all’Auditorium del liceo musicale “O. Stillo” – ospiteranno gli spettacoli in cartellone.
All’incontro con la stampa, hanno preso parte la presidentessa della Beethoven Mariarosa Romano, il direttore artistico e direttore d’orchestra prof. Fernando Romano, il vicesindaco di Crotone Benedetto Proto, l’assessore alla Cultura Valentina Galdieri, e la dirigente dell’istituto comprensivo “Vittorio Alfieri” Antonella Romeo.
Tra i dodici eventi a Crotone, spiccano tra tutti gli spettacoli teatrali di Alessio Boni e Marcello Prayer con un reading di poesie di Alda Merini, Laura Morante ed Eugenia Costantiti ne “Il ballo di Irene”, la comicità di Teo Mammucari nello spettacolo “Più bella cosa”, il balletto della compagnia Astra Roma Ballet ne “La gazza ladra”, e il recital dell’orchestra Orfeo Stillo insieme al soprano Rosa Martirano e al maestro Vincenzo Cipriani al pianoforte che si esibiranno nel concerto “Da Mia Martini a Rino Gaetano”. Inoltre saranno previsti anche tre concerti nei borghi di Santa Saverina, Caccuri e Gerace. L’anteprima della kermesse andrà in scena domenica 6 ottobre alla chiesa dell’Immacolata con il concerto del trio Basilio Timpanaro (clavicembalo), Picci Ferrari (soprano), Irene Timpanaro (voce recitante), in “Shakespeare in love” – Amore e musica nella cultura dell’eta Elisabettiana.
Accanto agli spettacoli, si aggiungono anche tre concorsi dedicati ai giovani talenti: «un aspetto su cui vogliamo guardare sono i giovani – ha dichiarato il prof. Romano, illustrando gli eventi – per noi, i giovani sono il futuro. I nostri giovani devono imparare a confrontarsi con i coetanei provenienti da tutto il mondo, poiché con i nostri concorsi, arrivano giovani da tutto il mondo. Sulla base di questo confronto, devono mettersi in condizione di essere valorizzati». Non solo, dunque, grandi nomi appena citati, ma anche artisti internazionali come Jeongro Park al pianoforte, Hawijch Anna Elia Elders al violino, e l’organista Antonella Barbarossa.
Sul binomio giovani e arte è intervenuta la professoressa Romeo: «la scuola – ha dichiarato – deve essere palestra di formazione, la scuola deve avvicinare i ragazzi al linguaggio universale della musica. Il veicolo importantissimo del messaggio musicale va compreso, vissuto, fatto proprio».
Il vicesindaco Proto, nel corso dei saluti istituzionali, ha ringraziato la Società Beethoven A.c.a.m. per l’azione che svolge da 45 anni sul territorio. «Sono un punto di riferimento per noi istituzione – ha dichiarato – ma anche per i cittadini, in un ambito culturale che ha una rilevanza importante, poiché può essere volano di percorsi virtuosi. E’ una seconda stagione che arriva dopo il successo della prima, una scommessa vinta, e quindi oggi è ancora più facile, come Comune, stare affianco ad una manifestazione di successo». «La città ha voglia di una stagione concertistica e teatrale – ha dichiarato l’assessore Galdieri – e, laddove l’amministrazione non riesce ad organizzare con fondi a bilancio, il ringraziamento è sentito a chi mette a disposizione un direttore artistico e un cartellone di pregio».
«Abbiamo deciso – ha dichiarato la presidentessa Romano – di fare un abbonamento di 30 euro per tutti gli spettacoli, mentre il biglietto per il singolo spettacolo sarà di 20 euro»: tutto ciò è stato studiato per venire incontro al pubblico. Gli abbonamenti si potranno sottoscrivere presso presso la sede della Società Beethoven A.c.a.m. in Largo Panella s.n.c., e da Euromoda in piazza Pitagora. Per maggiori informazioni si possono consultare il sito internet www.stagioneconcertisticacrotone.it, i canali social, o inviare una e-mail all’indirizzo info@stagioneconcertisticacrotone.it.

Calendario spettacoli

6 ottobre – chiesa dell’Immacolata, ore 21: Basilio Timpanaro (clavicembalo), Picci Ferrari (soprano), Irene Timpanaro (voce recitante), in “Shakespeare in love” – Amore e musica nella cultura dell’eta Elisabettiana.

11 ottobre – teatro Apollo, ore 21: Alessio Boni e Marcello Prayer in “Canto degli esclusi”: reading di poesie di Alda Merini.

19 ottobre – Santa Severina / 20 ottobre – Caccuri / 27 ottobre – Gerace: concerti.

7 novembre – teatro Apollo, ore 21: “Astra Roma Ballet”, diretto da Diana Ferrara, in “La gazza ladra”.

10 novembre – auditorium liceo musicale “O.Stillo”, ore 19: recital del duo Sara Pastine (violino) e Giulia Contaldo (pianoforte) in “Tra melodia e virtuosità” – I° premio concorso internazionale “Massimiliano Antonelli”.

14 novembre – teatro Apollo, ore 21: Laura Morante ed Eugenia Costantini in “Il ballo di Irene Nemirousky”, con Francesca Giovannelli al pianoforte.

24 novembre – chiesa dell’Immacolata, ore 19: recital dell’orchestra “O.Stillo” diretta dal Maestro Fernando Romano; Jeongro Park (solista pianoforte) I° premio concorso internazionale “Palma d’Oro” “Melodia e polifonia a confronto”.

28 novembre – teatro Apollo, ore 21: Teo Mammucari in “Più bella cosa”.

30 novembre – auditorium istituto “Pertini”, ore 19: recital dell’orchestra “O.Stillo” diretta dal Maestro Fernando Romano, con i solisti Rosa Martirano (soprano) e Vincenzo Cipriani (pianoforte) “Da Mia Martini a Rino Gaetano”.

8 dicembre – chiesa dell’Immacolata, ore 18: orchestra “O.Stillo” diretta dal Maestro Fernando Romano, “Coro del Vescovado” di Strongoli, coro “Voces Jubilantes” di Botricello diretto dal Maestro Raffaele Malena.

15 dicembre – chiesa dell’Immacolata, ore 19: recital dell’orchestra “O.Stillo” diretta dal Maestro Fernando Romano, Hawijch Anna Elia Elders (violino solista). I° premio concorso internazionale “Lipizer” “Da Vivaldi a Mozart”.

22 dicembre – Basilica Cattedrale, ore 21: recital dell’orchestra “O.Stillo” diretta dal Maestro Fernando Romano, coro delle voci bianche del Vescovado di Strongoli diretto dal Maestro Raffaele Malena, voce solista Rosa Martirano (soprano), in “Le più belle melodie del Natale”.

27 dicembre – Basilica Cattedrale, ore 19:30: recital dell’organista Antonella Barbarossa “Dal mito di