Attualità

Crotone, torna in funzione al San Giovanni di Dio la Risonanza Magnetica Nucleare

Riprende da oggi l’attività diagnostica della Risonanza Magnetica Nucleare presso la UOC di Radiologia del P.O. di Crotone.
Lo rende noto il Dr.Lucio Cosentino, Direttore sanitario P.O.Crotone attraverso una nota che l’Asp di Crotone ha inviato alla stampa.
Notevoli i disagi che l’utenza ha dovuto subire a seguito del mancato funzionamento della risonanza, gli stessi infatti venivano indirizzati presso altre strutture sanitarie, le quali hanno dovuto far fronte ad un imprevisto sovraccarico di lavoro.
Le criticità che si registrano all’interno della struttura sanitaria del San Giovanni di Dio nei giorni scorsi sono state al centro della visita del vice sub commissario alla sanità Thomas Scheala Crotone. Unitamente alla direzione dell’Asp pitagorica Schael aveva nello specifico deciso di ricorrere ai fondi previsti dal “Decreto Calabria” per l’ammodernamento tecnologico degli elettomedicali. E, con una comunicazione inviata in data odierna alle autorità competenti del ministero della Salute, la Struttura commissariale ha chiesto disponibilità 1.500.000 di euro per l’acquisto di una nuova Risonanza magnetica nucleare.