Politica

Crotone: Tesoriere, una raccolta firme contro legge unioni civili

Il centrodestra impegnato nella prossima competizione elettorale comunale di Crotone, con le quattro liste Cambiamo Crotone; Crotone 2020; Noi con Salvini e il Popolo della famiglia, con candidato a sindaco Ottavio Tesoriere, darà vita ad una raccolta firme per la proposizione di un referendum abrogativo contro   la recente legge approvata in parlamento sulle unioni civili.
Condividiamo, si legge in un comunicato stampa a firma del Coordinatore delle quattro liste Benedetto Longo, unitamente a tutta la nostra coalizione di centrodestra, le posizioni del pontefice papa francesco.
Non può esserci confusione tra la famiglia voluta da Dio e ogni altro tipo di unione.
La famiglia,fondata sul matrimonio indissolubile, unitivo e creativo, appartiene al sogno di Dio e della sua chiesa per la salvezza dell’umanità.
La chiesa ha sempre rivolto uno sguardo particolare,pieno di sollecitudine e di amore, alla famiglia ed ai suoi problemi.
Per mezzo del matrimonio e della famiglia, Dio – prosegue il comunicato – ha sapientemente unite due tra le maggiori realta’ umane: la missione di trasmettere la vita e l’amore vicendevole e legittimo dell’uomo e della donna, per il quale essi sono chiamati a completarsi vicendevolmente in una donazione reciproca non soltanto fisica, ma soprattutto spirituale.
La chiesa con rinnovato senso di responsabilita’ continua a proporre il matrimonio,nei suoi elementi essenziali, figli, bene dei coniugi, indissolubilita’, sacramentalita’, non come un ideale per pochi, ma come una realta’ che puo’ essere vissuta da tutti i fedeli battezzati.
Siamo indignati per questo provvedimento legislativo che rischia di creare un vero vuoto sul concetto della famiglia.
Mobiliteremo, conclude Benedetto Longo, tutto il mondo cattolico per indire in citta’ una grande manifestazione a favore della famiglia tradizionale.