Cronaca

Crotone, svastiche e scritte sui muri del Liceo Classico

Svastiche e scritte oscene, con spray di vernice rossa, sui muri del liceo classico Pitagora.

L’amara scoperta è stata fatta questa mattina alla ripresa delle lezioni a poche ore dalle celebrazioni della Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, in Piazza Umberto I a pochi metri dal giardino dell’Istituto Scolastico, come dimostra la foto del collega Giuseppe Laratta.

L’episodio è al vaglio della Digos, al fine di individuare i colpevoli.

Un episodio analogo si era registrato anche all’Istituto Guido Donegani.

Dura la reazione del sindaco di Crotone Ugo Pugliese che scrive: ” Un gesto ignobile per il quale ogni parola spesa è una parola sprecata, tanto è inqualificabile e inaccettabile quanto avvenuto.
Il Liceo Classico, tutte le scuole della città, rappresentano un vanto per l’intera comunità.
Sono fucine di civiltà e di civismo.
I valori dell’educazione civica, dell’amore per la Patria, l’onore della Bandiera e dell’Inno Nazionale non possono che surclassare azioni di stupidi, privi di qualsiasi cultura, sia sociale che civica.
Mi dispiace, ma è da tempo che lo dico: c’è chi alimenta la cultura dell’odio.
Vale per tutti i livelli: istituzionali, politici, professionali, dei media; per non parlare della deriva dei social.
Nulla succede per caso quando, invece di costruire amore per il proprio simile, per la propria città, per il proprio paese, si alimenta la mancanza di rispetto verso le istituzioni, verso la scuola e, nel caso specifico di quanto avvenuto oggi, verso i caduti di guerra che hanno consentito libertà e democrazia
Richiamo, ancora una volta, tutti ad una maggiore attenzione verso gli altri per evitare di costruire “mostri” anziché consentire alle giovani leve di crescere nel solco della tolleranza e del rispetto reciproco.
Che nessuno si chiami fuori dalla responsabilità di quanto accaduto”, conclude il sindaco Pugliese.