Sport

Crotone: Sposato e Milano staccano il biglietto per il Mondiale di Vela in Portogallo

La seconda selezione nazionale di Crotone è finita come era cominciata: con il vento, stavolta medio da nord e poi da nord est, e con l’atleta di casa Demetrio Sposato in testa. Un regata perfetta, quella del timoniere del Club Velico Crotone, che dunque stacca – come l’anno scorso, quando in Polonia giunse sesto – il biglietto per i Campionati del Mondo. Con lui volerà in Portogallo l’altro atleta del Club Velico Crotone Andrea Milano, secondo dietro il compagno di squadra e quarto nella classifica generale che somma i risultati di Crotone a quelli della prima selezione di Marina di Carrara. Medaglia di bronzo per Luisa Penso(Yacht Club Adriaco) mentre quarto e quinto assoluti si sono classificati rispettivamente Alessandro Caldari(Circolo Vela Cesenatico) e Marco Gradoni (Tognazzi Marine Village). Nella classifica femminile della seconda selezione, prima la stessa Luisa Penso, seconda Giulia Sepe (Circolo Vela Roma) e terza Giorgia Cingolani (Fraglia Vela Riva).
Le squadre per i Campionati Mondiali e per i Campionati Europei, perciò, sono fatte. A Villamoura, inAlgarve, andranno, oltre ai crotonesi Sposato e a Milano, Gradoni, Caldari e Penso. A Crotone verranno invece Paolo Peracca (Lega Navale Mandello del Lario), Gabriele Centrone (Centro velico 3V), Matteo Bedoni (Fraglia Vela Riva), Attilio Borio (Circolo Velico La Spezia), Claudio De Fontes (Nic Catania), Gaia Bergonzini (Fraglia Vela Malcesine), Giulia Sepe (Circolo Vela Roma), Gaia Falco (Circolo Nautico Posillipo),Giorgia Cingolani (Fraglia Vela Riva), Alessandro Montefiori (Lega Navale Italiana Follonica), Jan Pernarcic (Yachting Club Cupa), Liam Stampone (Fraglia Vela Riva), Anna Pagnini (Yacht Club Adriaco) eMargherita Picarazzi (Tognazzi Marine Village). Quest’ultima squadra, allenata da Riccardo Di Paco eYlena Carcasole, sotto la direzione tecnica del coach delle nazionali Marcello Meringolo, farà un allenamento di rifinitura proprio a Crotone nei primi giorni del mese di luglio.
Alla premiazione, coordinata dal team manager del Club Velico Crotone Claudio Perri, sono intervenuti fra gli altri il segretario nazionale dell’Aico Norberto Foletti, i presidenti della VI e della IV zona della Federazione Italiana Vela Fabio Colella e Alessandro Mei (quest’ultimo designato team leader della squadra azzurra per entrambi i Campionati), il delegato Aico della VI Zona FIV Filippo Marafioti, ilpresidente del comitato di regata Carlo Tosi e il presidente della giuria Luca Supplizi, ai quali si è rivolto il presidente del circolo organizzatore Francesco Verri con calorose parole di ringraziamento.
I commenti? Entusiastici. Lo stesso Meringolo ha osservato ‘giornate straordinarie caratterizzate da vento forte e onda formata’ riferendosi al primo e al terzo giorno e, oggi, ‘prove molto tecniche’. Gianni Rubinetti, allenatore del Circolo Vela Cesenatico, ha parlato di ‘regata fantastica in una città che regala manifestazioni straordinarie’. E il presidente del circolo triestino TPK Sirena Peter Sternj dal canto suo ha detto: ‘abbiamo trovato condizioni stupende: vento eccezionale con un’onda unica. La città? È molto interessante. È come se si stesse svegliando. Ha un bellissimo lungomare e un grande patrimonio archeologico. Poi c’è il cibo: speciale’.
“Sono strafelice – commenta il presidente del Club Velico Crotone Francesco Verri – per i nostri atletiDemetrio e Andrea, tenaci, determinati, seri, leali e fortissimi, e poi per i nostri allenatori Alessio Frazzitta, Danilo Suppa e Francesco Cozzolino che stanno scrivendo pagine di storia della vela giovanile, per le loro famiglie e per tutte le famiglie che ci hanno creduto buttandosi in questo progetto e lavorando tanto. Alla felicità per il successo sportivo, straordinario perché non era mai accaduto che due timonieri crotonesi si qualificassero insieme per i Mondiali, si unisce l’orgoglio di guidare una macchina organizzativa tanto perfetta quanto affettuosa. Crotone, con il suo vento, con il suo cielo blu, con i suoi tesori ostentati nella ‘Notte europea dei musei’, con la sua ospitalità, con la generosità della sua gente, ha fatto il resto. Volere è potere e lo abbiamo dimostrato. Ora festeggiamo. Poi domani annunciamo, con la Regione Calabria e la Federazione Italiana Vela, una grande novità e presentiamo inoltre, con Bper Banca e la FIV, i Campionati Europei di luglio’.