Cronaca

Crotone, sparatoria Fonda Gesù: Vertice in Prefettura, “ribadito al Comune la necessità dell’attivazione della video-sorveglianza”

Quanto accaduto, lo scorso 9 gennaio, nel popolare quartiere “Fondo Gesù”, l’esplosione di numerosi colpi di arma da fuoco, in via G. Di Vittorio, nei pressi dell’autostazione Romano è stato oggetto, questa mattina, di una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica svoltasi in Prefettura, allargata alla presenza del sindaco di Crotone.
Le Forze di polizia – si legge in una nota diffusa dall’ente di Governo – continuano a svolgere serrate indagini e ad attuare un controllo straordinario del territorio e degli esercizi commerciali della zona interessata, che ha portato all’arresto per detenzione clandestina d’arma da fuoco di un commerciante della zona.
Il Prefetto – nel corso dell’incontro -ha ribadito la necessità dell’attivazione della video-sorveglianza nonché della redazione del regolamento comunale per l’applicazione del daspo urbano, al fine di arginare la situazione di degrado che quotidianamente vive il quartiere crotonese.
A tal riguardo, l’Amministrazione comunale ha manifestato l’intenzione di partecipare ad un nuovo bando regionale per lo stanziamento di fondi da destinare all’installazione di ulteriori impianti di video-sorveglianza, assicurando nel contempo la prossima definizione del regolamento urbano.
A conclusione del vertice il Prefetto ha altresì disposto che siano intensificati ulteriormente le misure di stretta vigilanza del quartiere.