Attualità

Crotone: Sorical fa marcia indietro e ripristina il servizio

Sorical rispristina il servizio idrico.
Come era già accaduto lo scorso 22 settembre, la società di gestione delle acque é tornata sui suoi passi e ha deciso di riempire le vasche di contenimento
Una decisione scaturita dall’intervento del sindaco di Crotone Ugo Pugliese che ha sentito la curatela fallimentare di Sorical.
Sono in tutto 40 i comuni calabresi morosi e verso i quali la società di gestione delle acque ha attivato la riduzione del servizio:Amantea, Bianco, Benestare, Botricello, Briatico,  Crotone, Cerzeto, Cessaniti, Capistrano, Cotronei, Condofuri, Cropani, Curinga, Cessaniti, Falerna, Fiumefreddo Bruzio, Grotteria, Malvito, MaranoPrincipato, Montepaone, Motta San Giovanni, Mesoraca,  Palizzi, Paola, Placanica, Portigliola, Petilia Policastro,  Roccabernarda,Rota Greca,  Riace, San Mauro Marchesato, San Nicola dell’Alto, Sant’Onofrio, Stalettì, San Sostene, Soveria Mannelli, San Lucido, Strongoli e Verzino.
Sorical attende il pagamento di circa 700.000 euro per ilservizio idrico fornito nel secondo e nel terzo trimestre del 2016.