Politica

Crotone: Sorgiovanni M5S, la sanità resta a terra

Ennesima deludente notizia che riguarda il settore Sanità. Come se non bastassero i recenti tagli che hanno interessato alcuni dei reparti del nosocomio pitagorico, si aggiunge alla lunga lista che mette letteralmente in ginocchio il nostro sistema sanitario, il decreto n.30 del 2016 con cui si annuncia la soppressione dell’elisoccorso che serve la città di Crotone. Così Ilario Sorgiovanni, candidato a sindaco per il Movimento 5 Stelle, attraverso un comunicato stampa.
Siamo oramai al capolinea, prosegue Sorgiovanni, si susseguono scelte sbagliate e dannose che vanno a discapito della salute dei cittadini. Una decisione dettata, come sempre, da ragioni economiche, ed a farne le spese è la popolazione, che viene privata di un altro pezzo di quel diritto alla salute costituzionalmente riconosciuto ma ampiamente soverchiato da un sistema amministrativo che pensa solo ad interessi finanziari personali. Il Movimento 5 stelle non ci sta; ci mobiliteremo perché questo non accada poiché è in gioco la vita umana. I cittadini non meritano ulteriori mortificazioni in un territorio già martoriato. La nostra priorità, chiaramente estranea alle istituzioni che dovrebbero tutelarci, è la volontà di garantire servizi essenziali ai cittadini, assicurando anche un efficiente apparato sanitario. La soppressione del servizio di elisoccorso rappresenterebbe, prima di tutto, conclude Ilario Sorgiovanni, un atto di scelleratezza e presunzione, a discapito di chi potrebbe avere salva la vita grazie ad una riduzione drastica dei tempi di primo soccorso. Noi non vogliamo tornare indietro, il Movimento guarda avanti, il Movimento guarda ai bisogni dei cittadini.