Cronaca

Crotone: Sequestro preventivo all’ex Lido Magna Grecia

Nell’ambito dell’attività di prevenzione e repressione finalizzata a garantire il rispetto delle norme in materia di utilizzo del pubblico demanio marittimo e sotto il coordinamento della locale Procura della Repubblica, nella giornata odierna personale militare della Capitaneria di Porto ha dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo emesso dal G.I.P. su richiesta del Procuratore della Repubblica.
Più precisamente sono stati posti sotto sequestro alcuni fabbricati realizzati su area demaniale marittima, facenti parte dell’ex lido “Magna Grecia”, che da anni si trovano in totale stato di abbandono costituendo un grave aspetto di degrado ambientale.
Tale attività, che rientra nelle linee di indirizzo fornite dalla locale Procura, è preordinata alla successiva demolizione dei fabbricati rendendo possibile l’utilizzo dell’arenile per le attività balneari in conformità a quanto previsto nel vigente “piano spiaggia”.