Attualità

Crotone: Scatti di mare, imparare facendo

Si è conclusa con un grande successo di pubblico la mostra fotografica “Scatti di mare” promossa dall’Istituto Nautico “M. Ciliberto”, dalla Delegazione di Crotone Collegio Nazionale Capitani di L. C., dal Gruppo Fotoamatori, dalla Lega Navale sezione di Crotone e del maestro orafo Gerardo Sacco, che ha realizzato ed offerto i premi per il concorso riservato agli alunni del Nautico.
Una bellissima pagina scritta da 15 ragazzi protagonisti e autori dei 30 scatti fotografici. Immagini suggestive che hanno raccontato il mare in tutta la sua bellezza naturale e paesaggistica.
La Mostra ha fatto registrare circa un migliaio di presenze e tra queste più di 600 alunni delle scuole cittadine, che hanno partecipato a iniziative culturali ed attività didattiche organizzate giorno per giorno all’interno della “Settimana del mare”.
Sport, Arte, Cultura, Legalità, Ambiente, sono state alcune delle tematiche che hanno coinvolto gli studenti e i docenti intervenuti.
La manifestazione ha avuto la condivisione da parte dei Dirigenti scolastici e del CPIA (Centro Provinciale Istruzione per gli Adulti) che hanno inteso, attraverso la partecipazione degli studenti dei diversi gradi dell’istruzione, testimoniare l’apertura del mondo della scuola al territorio ed alle iniziative culturali volte all’esplorazione delle nuove tecnologie e alla valorizzazione delle diverse culture arrivate nel nostro comprensorio.
L’obiettivo – spiega Eleonora Stellatelli docente promotrice della mostra “Scatti di mare” e coordinatrice della “Settimana del mare” – è stato per i ragazzi, distogliere l’occhio dal cellulare all’obiettivo della macchina fotografica, orientandoli verso una forma diversa di apprendimento learning by doing, imparare “facendo”; una proposta formativa, al di fuori dei soliti canoni scolastici, attraverso una dinamica coinvolgente e partecipativa finalizzata all’incontro tra gli studenti dell’istituto ed i coetanei di altre scuole cittadine.
Oltre la visita alla mostra fotografica, le attività più gradite dal pubblico, sono state quelle che hanno permesso ai ragazzi di esprimere tutta la loro creatività, anche attraverso giochi di ruolo molto coinvolgenti e che hanno rafforzato in loro sentimento di appartenenza e amore verso la propria terra.
Le fotografie sono state lo spunto per osservare le bellezze fermata in uno scatto, con filo conduttore il mare, gli sport di mare, la valorizzazione delle risorse e le attività legate al mare che sono poi l’obiettivo dell’Istituto Nautico che da più di 50 anni ormai forma i professionisti del mare, contribuendo a far crescere l’economia del territorio attraverso l’economia del mare.
Il successo registrato per il numero dei visitatori alla Mostra fotografica, ha dimostrato il consenso, l’attenzione e la sensibilizzazione del pubblico ad apprezzare il patrimonio naturalistico, le risorse e le opportunità legate al mare in tutte le sue sfumature.