Attualità

Crotone: Salviamo la Chiesa di Santa Chiara

Per recuperare i luoghi culturali dimenticati il Governo mette a disposizione 150 milioni di euro. Fino al 31 maggio tutti i cittadini potranno segnalare all’indirizzo di posta elettronica: bellezza@governo.it un luogo pubblico da recuperare, ristrutturare o reinventare per il bene della collettività o un progetto culturale da finanziare.
Una commissione ad hoc stabilirà a quali progetti assegnare le risorse. Il relativo decreto di stanziamento sarà emanato il 10 agosto 2016.
Dalla piazza virtuale di Facebook è partito l’appello a tutti i crotonesi di buona volontà: Salviamo il Monastero di Santa Chiara!
Situata nel centro storico di Crotone è da tutti definita la “bomboniera della città”
Un’iniziativa che non può di certo passare inosservata perché si tratta di una struttura del cinquecento e restaurata alla fine del XVIII secolo.
La chiesa di Santa Chiara, con l’annesso monastero delle Clarisse, è una chiesa situata all’interno del centro storico di Crotone in Piazza Villaroja.
Un vero e proprio gioiello di architettura e di storia, visibilmente trascurato con intonaco e stucchi cadenti a cui occorre ridonare lo splendore di un tempo.
Farlo è semplice, basta inviare una mail a: bellezza@governo.it
Questo l’oggetto: Recupero Monastero Santa Chiara Crotone
Questo il corpo del testo:Segnalo il Monastero Santa Chiara risalente al 1400 con annessa Chiesa definita la bomboniera della città antica di Crotone.