Sport

Crotone, Sabatino Candigliota si aggiudica la prima gara di bocce dell’era post Covid

Sabatino Candigliota della bocciofila Paolo Araldo vince la prima gara individuale di bocce dopo il Covid.

Dopo il lungo stop gli atleti hanno potuto ritrovare lo spirito agonistico che contraddistingue le diverse discipline delle bocce.

La passione per questo gioco è senza tempo, tanti gli appassionati di questa disciplina, molto consigliata perché, oltre allo svago, tiene in forma il corpo.

La gara si è svolta in 3 giorni, a Crotone alla bocciofila Paolo Araldo di Borgata San Francesco e ha fatto registrare la presenza di tutti i comitati bocciofili calabresi.

Ben 84 gli atleti in finale, tra loro anche l’esperto giocatore della Città di Rende Enzo De Rose, tra gli artefici della salita in A1 della squadra”Città di Rende”.

Una manifestazione sportiva perfettamente riuscita grazie all’importante apporto di Antonio Scicchitano grande appassionato di bocce e componente della società sportiva bocciofila Araldo. Fondamentale inoltre il sostegno dei numerosi partecipanti.