Cronaca

Crotone, riapre il cimitero cittadino tra degrado e incuria: ConSenso scrive al Commissario Costantino

Da questa mattina, giorno in cui sono state ripristinate le visite al locale cimitero cittadino, sui social si susseguono le denunce di molti cittadini sdegnati per lo stato in cui versa il cimitero cittadino. Eppure, l’apertura era stata annunciata con grande anticipo. Ci si sarebbe potuti attivare per dare il giusto decoro ad un luogo che merita rispetto.

La protesta dei cittadini, amareggiati per quanto viene denunciato è stata raccolta dall’Associazione Politico Culturale “ConSenso” che attraverso una lettera aperta a firma di: Antonella Sepe, Enrico Pedace,Vincenzo Defranco, Salvatore Gaetano, Fabiola Marrelli e Anna Maria Oppido, ha scritto al Commissario Cittadino Tiziana Costantino.

“Siamo qui a rappresentarle che, nella giornata odierna, abbiamo riscontrato una situazione incresciosa ed al limite della decenza umana, all’interno del cimitero di Crotone.
Erba alta e rifiuti sparsi, hanno reso un’immagine poco edificante per un luogo sacro come il cimitero.
Per tutto quanto sopra Le si chiede un’immediato atto di indirizzo affinché il dirigente di settore possa intervenire e dare il giusto decoro ad un luogo che, di per sé, merita rispetto per i nostri defunti e per i tanti cittadini che rendono visita ai propri cari.