Cronaca

Crotone, radioterapia a rischio al Marrelli Hospital: finito il budget regionale

In otto mesi, dal 1 gennaio al 31 Agosto, abbiamo trattato 266 pazienti oncologici; e tra pochi giorni non potranno più essere accettati nuovi casi perché stanno per esaurirsi le risorse assegnate per il 2020. Come facciamo a dire a un paziente che deve tornare a gennaio perché il budget è finito? A nessun malato potevamo dire ‘torni tra qualche mese’ perché in pieno lockdown stavamo consumando il budget, coi malati di cancro sempre più numerosi a chiedere il nostro aiuto”. E’ quanto si legge in una nota del Marrelli Health srl. “Oggi – prosegue la nota – ci sono 38 pazienti in trattamento da noi: impossibile dire loro ‘ci fermiamo qui perché il budget è finito ed interrompiamo il trattamento’. E poi ci sono i pazienti già prenotati che dovrebbero iniziare il ciclo radioterapico a giorni. Tutto questo è desolante! E ribadiamo che non è un problema del Marrelli Hospital, perché i medici e i dipendenti saranno comunque retribuiti, grazie all’erogazione delle altre prestazioni sanitarie fornite dalla nostra clinica. Questo è un problema che riguarda i malati di cancro di Crotone e non solo; pazienti che hanno urgente bisogno di fare un trattamento di radioterapia e non possono andare in altri centri, dove le liste di attesa sono sempre troppo lunghe. Il problema esiste e non può essere ignorato. Ecco perché abbiamo chiesto al Prefetto di Crotone e al Presidente della Regione Calabria di intervenire con i Commissari regionali. Occorre trovare una soluzione. Adesso!”.