Cultura & Spettacolo

Crotone, pubblicato da Libera il concorso dedicato al giudice Antonio Lucisano

Il coordinamento provinciale di Libera Crotone indice per il secondo anno il concorso dedicato al giudice Antonio Lucisano che a Crotone, negli anni ’90, è stato presidente della sezione penale del Tribunale celebrando importanti processi di criminalità organizzata.
Istituito con fondi raccolti dalla famiglia del magistrato e donati a Libera Crotone, il premio è rivolto a giovani della provincia di Crotone con un’età compresa tra i 16 e i 25 anni.
Saranno premiati 4 partecipanti, uno per ogni categoria di concorso, che riceveranno come premio la partecipazione gratuita a “E!State Liberi! Campi di impegno e formazione sui beni confiscati” che si svolgeranno la prossima estate in tutta Italia.
Per partecipare è necessario iscriversi attraverso l’apposito modulo scaricabile dal sito www.liberacalabria.it e consegnare gli elaborati nel periodo compreso tra il 13 ed il 31 marzo 2020.

Le categorie di concorso sono:
– Un testo da realizzare sotto forma di articolo di cronaca, intervista o racconto. – Un video da realizzare sotto forma di servizio/inchiesta o interviste.
– Un elaborato grafico in forma di disegno, fumetto o dipinto.
– Un brano musicale.
Ai partecipanti si chiede di produrre un lavoro che, partendo dal ruolo fondamentale dei magistrati e delle forze dell’ordine nella lotta alle mafie, dimostri la necessità dell’altrettanto indispensabile impegno di tutti i cittadini nel contrastare il dominio mafioso del territorio attraverso la resistenza alle infiltrazioni di tipo mafioso e il contrasto civile alle ingiustizie sociali e alla corruzione.