Cronaca

Crotone, protestano i genitori degli alunni delle contrade Nord, Margherita e Pizzuta: aule troppo fredde

I genitori degli alunni delle scuole situate nelle contrade Nord, Margherita e Pizzuta.
Da venerdì 13 dicembre i genitori rendono noto che sono stati costretti a tenere i propri figli a casa per la mancanza dei riscaldamenti.
“Questa azione – si legge in una lettera inviata alla nostra redazione – si rende necessaria, perché il freddo e il gelo delle aule non permette ai nostri figli di seguire le lezioni.
Noi riteniamo che il diritto allo studio sia un diritto primario per tutti i bambini, ma primario sia anche il loro benessere psico – fisico, che noi adulti dobbiamo tutelare e garantire. Per questo, fin quando, non si ripristinerà un normale proseguimento delle lezioni, che tenga in considerazione i reali bisogni dei bambini, proseguiremo nella nostra azione. Riteniamo – conclude la lettera – che questa sia una vera e propria violazione dei diritti dei nostri figli e speriamo che al più presto la situazione ritorni alla normalità”.
(foto archivio)