Attualità

Crotone: Potenziato il personale della Questura

Un controllo attento del territorio attraverso il potenziamento del personale.
Sono, infatti, giunti ieri presso la questura di Crotone tredici uomini che, con il criterio di flessibilità degli uffici, il questore Claudio Sanfilippo ha deciso di destinare al rafforzamento del servizio di controllo del territorio.
Sanfilippo ritiene infatti questo servizio “una delle attività principali che dobbiamo mettere in campo qui a Crotone. Sono 13 unità quindi avremo un implemento significativo del controllo del territorio e tutto questo al fine di dare maggiore sicurezza ai cittadini di Crotone”.
Sei le auto che perlustreranno nell’arco della giornata e fino alla fine di settembre l’intera città.
Una scelta non casuale.
“Immagino, ha detto Sanfilippo, sia il periodo in cui il controllo del territorio necessiti, visto il notevole afflusso di persone da fuori che vengono in città”.
Successivamente gli uomini e i mezzi, dopo questo periodo verranno collocati in altra attività.
“Non sono più i tempi in cui gli uomini vengono assegnati agli uffici e in quegli uffici stanno fino alla pensione. E’ un periodo in cui la questura, ha sottolineato Sanfilippo, e questo è un mio pensiero, deve avere all’interno personale con la massima disponibilità e il personale dovrà essere impiegato la dove in quel momento, particolare, c’è una necessità per far fronte ad una esigenza, ad una emergenza o ad un progetto che noi vogliamo portare avanti”.
Il questore di Crotone ha sottolineato che questo è “uno dei primi casi in cui noi vogliamo attuare queste forme di flessibilità mettendo il personale in questo momento al controllo del territorio”.
Solo successivamente il personale, dal controllo del territorio verrà assegnato ad altre cose, ma quello ha detto ancora Sanfilippo sarà un problema che andremo a vedere nei prossimi mesi a venire. In questo momento il nostro progetto è quello del controllo del territorio”.
Un potenziamento che coincide con l’avvio della stagione estiva che come ha ricordato Sanfilippo nei prossimi giorni farà registrare l’arrivo di numerose persone.
E’ chiaro che il controllo del territorio deve essere sempre più efficace.
In relazione al servizio di video-sorveglianza che il questore Sanfilippo ritiene fondamentale ed irrinunciabile, si sta verificando la loro funzione.
“A Crotone sono tante e in qualità di Questore di Crotone mi i impegnerò affinché tutte queste telecamere funzionino e funzionino tutte e che il loro segnale rimbalzi alle sale operative delle forze dell’ordine.