Attualità

Crotone, piscina olimpionica: Il Consorzio Daippo chiarisce la sua posizione

Per un opportuno chiarimento su quanto si è detto e scritto nelle ultime ore si precisa che non corrisponde al vero che il Consorzio Daippo ha manifestato l’intenzione di non procedere alla diretta intestazione delle utenze; infatti, nell’ultima riunione del 14.11.2018 con il dirigente e gli assessori al ramo del Comune di Crotone, il Consorzio Daippo ha fatto presente di essere disponibile a provare, in via sperimentale e previa convocazione dei propri associati ai quali dovrà necessariamente essere rappresentata e richiesta la necessità di uno sforzo economico aggiuntivo, ad assumersi gli ulteriori oneri per i consumi di acqua e gas, con aggiunta delle spese per la fornitura di energia elettrica successivamente alla messa in funzione dell’impianto fotovoltaico installato da circa tre anni e non ancora attivato, oltre a quelli già a carico della scrivente per la gestione e conduzione ordinaria dell’impianto. Tanto è vero che al termine della riunione del 14.11.2018 veniva stabilito un nuovo incontro il 15.11.2018 alle ore 9,00 per avere risposta da parte dell’Ente sulla fattibilità della proposta in tal senso formulata, trovando invece una nota che ordinava la chiusura immediata.
Si evidenzia ancora che il Consorzio Daippo, pur conscio che l’impegno economico da affrontare sarà alquanto “impegnativo”, ha immediatamente inviato mediante pec al Comune di Crotone, la proposta di volturare a suo carico le utenze di luce, acqua e gas, per continuare ad assicurare il servizio al quale l’impianto è destinato e consentire all’Ente di procedere alla formulazione di nuova convenzione nei termini che riterrà opportuni.
Tutto ciò consentirebbe alle società consorziate di proseguire l’attività ed al Comune di continuare a fornire un servizio di utilità pubblica senza alcuna interruzione.