Attualità

Crotone, Pietro De Tursi(Udicon): “Pugliese, dopo la tragedia si rivolge ad Anas, ci stupisce che lo faccia solo ora”

Dopo la tragedia di Genova si sono accesi i riflettori sullo stato in cui versano i ponti, sul loro deterioramento e sui mancanti controlli.
Anche il sindaco di Crotone, Ugo Pugliese, ha inteso rivolgersi, dopo la tragedia, ad Anas.
Ci stupisce che lo faccia solo ora e non abbia ritenuto opportuno farlo ogni qualvolta che la nostra associazione, attraverso puntuali comunicati informava l’opinione pubblica delle richieste formulate all’Anas e puntualmente cadute nel vuoto.
Pugliese, solo oggi, chiede di conoscere lo stato di sicurezza relativo alle strutture stradali in territorio crotonese al fine di dare opportune informazioni e rassicurazioni alla popolazione interessata ed anche evitare infondati allarmismi.
Come associazione dei consumatori, infatti, da tempi non sospetti, ci rivolgiamo ad Anas esprimendo preoccupazione, per la stabilità del Ponte sul fiume Neto, nel tratto Strongoli- Crotone, lungo la Strada Statale 106 “Jonica”.
Diversi i solleciti inviati all’ANAS dal nostro referente provinciale Pietro De Tursi, in cui chiediamo nuovi e approfonditi controlli.
Purtroppo dobbiamo constatare che, nonostante sia stato assicurato da parte dell’Anas, un intervento in merito al problema evidenziato, dopo il primo sollecito, ad oggi – sostiene Pietro De Tursi –  nulla è stato fatto.
Lungo il ponte , va ricordato che, sono stati eseguiti lavori di ripristino e consolidamento delle fondazioni e a seguito dell’ avvallamento del piano viabile si era reso necessario un intervento delle squadre dell’Anas.
Ciò che chiediamo sono garanzie precise da parte di Anas visto il traffico veicolare quotidiano su quella infrastruttura.
Non si può e non si deve fare in modo che si accendino i riflettori sullo stato in cui versano le nostre infrastrutture sempre e solo quando si verificano le tragedie.
Pertanto, alla luce di quanto purtroppo accade nel nostro Paese ci rendiamo disponibili ad eventuali confronti con il sindaco Ugo Pugliese qualora lo ritenesse opportuno, su questo delicato tema.
Alla Regione Calabria, alla Provincia di Crotone  e ai comuni chiediamo un impegno continuo e mirato delle infrastrutture al fine di evitare che si possano verificare tragedie come quella accaduta a Genova.
Al sindaco Ugo Pugliese diamo la nostra disponibilità all’apertura ad un confronto su questi temi che sono di fondamentale importanza per il nostro territorio

Pietro De Tursi

Referente provinciale UDICON Crotone