Cronaca

Crotone: Picchia selvaggiamente il padre, arrestato

 

Ha percosso violentemente il padre quasi a ridurlo in fin di vita.
E’ accaduto ieri a Crotone.
A scoprire le continue aggressioni di A P nei confronti dei suoi famigliari sono stati gli agenti del Nucleo Volanti della Questura di Crotone che hanno risposto ad una chiamata al 113 che denunciava una lite violenta in atto.
Giunti sul posto hanno tratto in arresto A.P. per il reato di tentato omicidio aggravato e maltrattamenti in famiglia.
L’uomo, con problemi psichiatrici derivanti principalmente dall’abuso di sostanze stupefacenti e alcoliche, aveva picchiato selvaggiamente, con calci e pugni al volto il padre, riducendolo in fin di vita.
L’uomo aggredito dal figlio, riverso carponi a terra in una pozza di sangue, risultava privo di sensi, con un evidente trauma al volto, con la mandibola fratturata e le arcate dentarie completamente distrutte.
Dopo essere stato trasportato d’urgenza al San Giovanni di Dio.
A chiamare gli  Agenti di Polizia la madre di A P, stanca e impaurita.
Non era la prima volta che A P usava violenza nei confronti dei suoi familiari
Si tratta infatti di una triste storia di continue aggressioni e violenze consumatesi nel corso degli anni all’interno del nucleo familiare.
Preso atto dei continui maltrattamenti, gli Agenti del Nucleo Volanti hanno tratto in arresto e tradotto presso la Casa Circondariale di Catanzaro, l’autore dell’insano gesto a disposizione dell’A.G..