Cronaca

Crotone: Nuova protesta dei migranti al Sant’Anna



Sono tornati a protestare i migranti ospiti del Centro Sant’Anna a Isola Capo Rizzuto.
In 200, in prevalenza eritrei, lamentano condizioni di vita disagiate all’interno del centro di accoglienza, disagi legati in particolare ai tempi troppo lunghi per quanto concerne la relocation in altri paesi dell’Unione Europea.
I migranti in protesta chiedono infatti di poter lasciare la struttura
Attualmente 550 sono gli eritrei presenti nel centro e affinché avvenga la relocation occorre che i migranti siano tutti identificati, identificazione che non avviene in tempi brevissimi.
Una macchina burocratica piuttosto lenta che se da una parte vede l’efficenza nell’attività di identificazione all’interno del centro, per quanto concerne il via libera dal Ministero, questi tempi si allungano poiché il via libera  avviene in accordo con i paesi membri dell’UE