Cronaca

Crotone, Metal Carpenteria: aperta la procedura di concordato preventivo con continuità aziendale

Nuovo corso per la Metal Carpenteria: Il Tribunale di Crotone ha dichiarato aperta la procedura di concordato preventivo con continuità aziendale dando il via al nuovo piano industriale 2019-2023.

Il Tribunale ha confermato come Giudice Delegato il Dott. Davide Rizzuti e come Commissari Giudiziali la Rag. Iole Madarena e l’Avv. Domenico De Tommaso.

La scelta di introdurre la procedura è tesa a garantire l’effettivo equilibrio al piano di sviluppo industriale per conservare sia l’importante know how aziendale sia le professionalità acquisite negli ultimi 20 anni dall’azienda calabrese, una delle poche eccellenze del territorio.

La decisione da parte della famiglia Torromino avviene a seguito del “default “di alcuni grandi clienti nazionali ed internazionali e, non da ultimo, dagli effetti della tromba d’aria che ha colpito in pieno l’azienda nello scorso novembre, non solo per i danni causati, ma soprattutto per l’interruzione che ha causato nella consegna di alcune grandi commesse.

La Società aveva già avviato nei mesi scorsi un nuovo piano strategico e organizzativo che prevedeva uno sviluppo internazionale attraverso joint venture tecniche e commerciali, dando l’avvio al passaggio da una gestione prettamente familiare a un’impostazione fortemente manageriale. Le attività industriali sono in continuità, nel rispetto dei contratti in corso con i clienti, ma come dice il DG Sergio Torromino, “questi ultimi eventi ci vedono costretti a prendere decisioni tempestive di ristrutturazione, per salvaguardare il gruppo e il suo valore nel nostro territorio”.

Personale occupato – 141