Cronaca

Crotone: Le puntano la pistola alla gola e le portano via la borsa, aggrediti tre giovani nella notte

Stavano raggiungendo la loro autovettura per far rientro a casa, ma sono stati aggrediti da due immigrati.
E’ accaduto questa notte, intorno all’una, in pieno centro cittadino a due ragazzi poco più che ventenni.
I due, hanno dapprima aggredito il ragazzo e poi puntando la pistola alla gola della ragazza le hanno intimato di consegnare la borsa.
Alle minacce i due ragazzi, sconvolti e spaventati, non hanno opposto resistenza, dopo aver  consegnato la borsa ai due aggressori, sotto shock per quanto era loro accaduto hanno lanciato l’allarme.
Il primo a correre in loro aiuto un agente della Polizia di Stato che ha tentato di tranquillizzare i ragazzi e ha allertato la centrale operativa del 112
Sul posto sono giunti gli uomini della Guardia di Finanza, i Carabinieri e alcune volanti della Polizia di Stato.
Mentre i due giovani raccontavano ai Carabinieri quanto era loro accaduto è giunta la notizia di una seconda aggressione, stessa dinamica, sempre due immigrati, questa volta ai danni di una sola ragazza, nei pressi del lungomare cittadino.
La preoccupazione e la paura è calata sui volti di quanti, giovanissimi in prevalenza, in quel momento si trovavano in piazza Pitagora poiché avevano trascorso la serata in un noto locale del centro.
“Siamo a Crotone, io mai potevo immaginare una cosa del genere” , queste le parole che la giovane ragazza continuava a ripetere agli uomini delle forze dell’ordine tra le lacrime mentre forniva insieme all’amico la descrizione dei due immigrati che pochi minuti prima l’avevano aggredita.
Davanti a tutto ciò il senso di insicurezza cresce e con essa la preoccupazione di non poter più circolare liberamente lungo le strade della propria città.