Cronaca

Crotone: La spiaggia libera una chimera irraggiungibile

Il cartello comunale davanti alla spiaggia libera tra il cimitero cittadino e il Ci.Ca.Sub intima di fare attenzione perché la spiaggia è sprovvista del servizio di salvataggio e della delimitazione delle acque sicure, ma se fosse solo questo il pericolo a cui sono sottoposti i cittadini tra le tante nefandezze che subiamo in questo territorio, forse questa sarebbe anche accettabile, sempre che sia accettabile che il servizio di sicurezza su una spiaggia cittadina pubblica sia un optional.
In realtà, in uno dei pezzi di costa più belli del crotonese, il servizio pubblico di pulizia delle spiagge è completamente disatteso per non parlare dello stato di abbandono in cui versano le stesse. A ridosso del muro di contenimento appena costruito c’è una discarica a cielo aperto, la discesa a mare è affidata ad un pezzetto di sterrato pieno di sterpaglie e una doccia pericolante che è più pericolosa dell’assenza del bagnino, la spiaggia poi è disseminata di spazzatura e resti di bivacchi di quei cittadini incivili che continuano a inzozzare le nostre bellezze. Che l’ignoranza nel territorio regni sovrana è fuor da ogni dubbio e lo schifo che viene lasciato in spiaggia da codesti animali ne è la dimostrazione, ma che la gente per bene che voglia godersi uno spicchio di mare e di spiaggia pulita senza doversi prostrare ai salassi dei lidi balneari privati, debba sopportare anche la mancanza di efficacia della Pubblica Amministrazione comincia a diventare insopportabile, nonostante le cifre esorbitanti che paghiamo per il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti.
Abbiamo assistito negli ultimi giorni alla vicenda PalaMilone, al tentativo, legittimo o meno non entriamo in merito alla vicenda processuale in corso, da parte del Comune di rientrare in possesso di un suo bene, con quanta forza, con quanta persistenza è stata portata avanti questa cosa, ma per le cose ordinarie il Comune dov’è??? Siamo ormai a Luglio in una città di mare, la pulizia sistematica delle spiagge viene fatta? La salute del cittadino viene garantita sulle spiagge cittadine? Le foto allegate forse non restituiscono in pieno il tappeto di bicchierini e piattini e altre zozzerie disseminate sulla spiaggia, sono solo un “assaggio” e il vero guaio è che ci siamo assuefatti a questo schifo!!!
Fabrizio Carbone