Cronaca

Crotone: La Prefettura chiede tempi rapidi per il passaggio di consegne della Fortezza di Le Castella al Polo Museale della Calabria

Il passaggio di consegne della Fortezza di Le Castella al Polo Museale della Calabria dovrà essere effettuato in tempi rapidi.
È quanto stabilito, nel corso della riunione svoltasi questa mattina in Prefettura.
La vicenda era balzata agli onori della cronaca, nei giorni scorsi, visto il perdurare della chiusura al pubblico della Fortezza.
Dunque, il perfezionamento del passaggio di consegne al Polo Museale della Calabria, a cui è stato affidato dalla riforma Franceschini nel 2014, dovrà avere tempi celeri in vista della stagione estiva.
All’incontro, presieduto dal Prefetto, Ferdinando Guida, hanno preso parte i rappresentanti della Capitaneria di Porto, della commissione straordinaria del comune di Isola di Capo Rizzuto, dell’Agenzia del Demanio, del Polo Museale della Calabria, della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio della Calabria, del Segretariato Regionale MIBAC e dell’Area Marina Protetta, è stata unanimemente condivisa l’esigenza di tutelare un bene che può essere considerato il simbolo della Calabria a livello nazionale e internazionale.
“In tale ottica – si legge nel comunicato diffuso dalla Prefettura – è stato delineato un cronoprogramma per consentire in tempi rapidi, stimati in circa un mese, la consegna del complesso monumentale di “Le Castella” al Polo Museale della Calabria, ai sensi del D.M. 23 dicembre 2014.
Il perfezionamento della consegna è solo uno dei tanti adempimenti necessari per la riapertura del complesso monumentale. La fruibilità del sito, infatti, soggiace altresì alla verifica strutturale dello stesso, sotto il profilo della sicurezza e dell’accessibilità, nonché all’identificazione di un concessionario cui affidare la gestione di alcuni servizi all’interno del museo.
Nondimeno il Prefetto ha sensibilizzato le parti sull’esigenza che venga garantita con ogni consentita solerzia la fruibilità del bene da parte dei cittadini e dei turisti, atteso l’approssimarsi della stagione estiva; periodo in cui il sito registra il più alto numero di visite.
A conclusione dell’incontro il Prefetto ha convocato nuovamente le parti per una nuova riunione, tra un mese in Prefettura, invitando i presenti, nelle more della definizione della procedura di consegna, ad approfondire la tematica per gli aspetti di rispettiva competenza e a porre in essere le attività preliminari per garantire la riapertura del complesso monumentale di “Le Castella”.

Articoli correlati