Cronaca

Crotone, indagine piscina olimpionica: revocato divieto di dimora a Emilio Ape

Il Gip Michele Ciociola ha revocato la misura del divieto di dimora all’avvocato Emilio Ape.
“La decisione è scaturita al termine dell’interrogatorio, avvenuto oggi subito dopo la notifica dell’ordinanza. Ape – rende noto il suo legale, avvocato Francesco verri – ha risposto a tutte le domande del Giudice per le Indagini Preliminari riferendo le notizie in suo possesso”.
Nell’indagine, che, lo scorso 7 novembre, ha fatto emergere una serie di irregolarità nell’affidamento in gestione della piscina olimpionica comunale ipotizzando i reati di abuso d’ufficio e turbativa d’asta sono coinvolti: l’ex sindaco Ugo Pugliese, l’ex assessore allo Sport Giuseppe Frisenda, il dirigente del settore Lavori pubblici Giuseppe Germinara e Daniele Paonessa ex delegato provinciale CONI. Sono invece indagati a piede libero l’ex assessore con delega all’impiantistica sportiva, Salvatore De Luca e l’ex dirigente dei Lavori pubblici, Gianfranco De Martino.