Cronaca

Crotone, inchiesta piscina olimpionica: revocato anche a Frisenda il divieto di dimora

Revocata anche all’ex assessore allo sport del Comune di Crotone, Giuseppe Grisenda, dal Gip del Tribunale di Crotone, Michele Ciociola, la misura del divieto di dimora.

Il provvedimento era stato emesso lo scorso 7 novembre al termine dell’indagine svolta dalla DIGOS sull’affidamento e la gestione della piscina olimpionica di Crotone.

La misura era stata messa anche per il sindaco dimissionario Ugo Pugliese, il dirigente del settore Lavori pubblici Giuseppe Germinara e il dirigente del Consorzio sportivo Daippo Emilio Ape, unitamente a Daniele Paonessa al quale questa mattina era stato revocato il provvedimento.

Da quanto si apprende il provvedimento permane per il dirigente comunale Giuseppe Germinara; e Emilio Ape del Consorzio Daippo.

Nell’inchiesta i reati ipotizzati sono quelli di abuso d’ufficio e turbativa d’asta