Cronaca

Crotone, in arrivo 1,3 milioni di euro per il Pronto Soccorso dell’Ospedale San Giovanni di Dio

“Sono felice di comunicare ai cittadini della Provincia di Crotone che nella serata di ieri ho provveduto a sottoscrivere con il Dipartimento Infrastrutture, Lavori Pubblici e Mobilità della Regione Calabria apposita convenzione con la quale vengono definiti i concreti termini del finanziamento regionale destinato ai lavori di ristrutturazione e adeguamento funzionale del Pronto Soccorso dell’Ospedale S. Giovanni di Dio di Crotone”.

E’ quanto rende noto il Direttore Generale ff, dell’ ASP di Crotone Avv. Francesco Masciari

“Si tratta – scrive Masciari –  dell’atto finale di una lungo percorso amministrativo, avviato dalle precedenti Direzioni Strategiche già nell’anno 2014, inquadrato nell’ambito della programmazione regionale relativa ai fondi del Patto per lo Sviluppo della Calabria, a valere sulle risorse del Fondo Sviluppo e Coesione 2014 – 2020.

L’importo del finanziamento, pari ad € 1.300.000,00, sarà reso disponibile per il 30% entro i 90 giorni decorrenti dalla data di stipula della convenzione, e per la restante parte a seguito della presentazione, presso i competenti Uffici regionali, degli stati di avanzamento lavori. La procedura di aggiudicazione dei lavori in questione è stata, peraltro, già conclusa dalla nostra ASP e, pertanto, la cantierizzazione dell’iniziativa avverrà in tempi ragionevolmente rapidi, in dipendenza, purtroppo, del blocco delle attività edili conseguente all’emergenza COVID 19.

La nuova allocazione del Pronto Soccorso consentirà di efficientare sensibilmente i percorsi sanitari attualmente esistenti, di razionalizzare gli spazi destinati alle attività sanitarie con la creazione, tra l’altro, di una camera calda, e di destinare l’attuale Pronto Soccorso ad altre attività, nell’ottica della semplificazione e della razionalizzazione degli afflussi esterni all’ospedale.

L’interlocuzione diretta e continuata avviata negli ultimi 12 mesi con gli Uffici regionali dalle nostre strutture tecniche e dalla Direzione Amministrativa aziendale ha consentito di definire positivamente una progettualità che modificherà sensibilmente in meglio la fruibilità del nostro ospedale da parte dei cittadini, e l’appropriatezza ed efficacia delle prestazioni sanitarie offerte”.

Masciari nell’esprimere soddisfazione per questo importante passo in avanti ringrazia le strutture tecniche aziendali “per l’alto contributo di professionalità prestato, gli Uffici regionali per la grande disponibilità dimostrata, le precedenti Direzioni Strategiche per l’opera di ideazione e progressiva implementazione di ciò che oggi possiamo definire più concretamente realtà”.