Cronaca

Crotone, in 436 dal 21 giugno al 31 luglio non rispettano il divieto di sosta e di transito sul lungomare, sanzionati

Sono 436 le sanzioni elevate, ai sensi del codice della strada, dagli uomini della Polizia Locale al comando del dott. Antonio Cogliandro, nel periodo che va dal 21 giugno al 31 luglio a seguito delle ordinanze che disciplinano il divieto di sosta e di transito sul lungomare Cristoforo Colombo e sul lungomare Gramsci.

È quanto viene reso noto in un comunicato stampa in cui si sottolinea che le “ordinanze che prevedono il divieto di sosta e transito del traffico veicolare dalle ore 20.30 alle ore 01.00”.

Un azione capillare di controllo – sostiene il comandante Cogliandro -per garantire la fruibilità del lungomare cittadino compiuta, come evidenza il comandante Cogliando, con attenzione malgrado la carenza cronica di agenti di polizia locale.

Alla consueta pattuglia di due agenti, nel corso dei controlli, sono stati affiancati ulteriori otto agenti per garantire il servizio ed il rispetto delle ordinanze, supportati da appartenenti all’associazione di volontariato A.E.O.P. che, pur non avendo potere di elevare sanzioni, concorrono nelle azioni e a cui il comando indirizza un sentito ringraziamento per la collaborazione offerta.

Il controllo del lungomare è un impegno non indifferente per gli uomini della Polizia Locale che stanno comunque garantendo tranquillità e vivibilità in queste sere d’estate.

L’invito ai cittadini per il mese di agosto da parte del Comandante Cogliandro è alla collaborazione e al rispetto delle ordinanze anche per evitare ulteriori sanzioni.