Politica

Crotone, il progetto elettorale di Carlo Tansi: “Ridare fiducia alla Calabria”

Ridare fiducia alla Calabria eliminando gli “incapaci” dai ruoli di comando.
È questo l’intento di Carlo Tansi, Carlo Tansi, geologo ricercatore all’Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica del Cnr ed ex capo della Protezione civile regionale che si candida alla guida della Regione Calabria.

Tansi, nel pomeriggio di lunedì 7 ottobre, ha illustrato a Crotone i punti cardine del suo progetto elettorale con la lista “Tesoro di Calabria”.

Ai tanti che hanno gremito la sala “Santa Critelli”, giunti da diversi comuni della provincia crotonese Tansi ha rivelato di voler costruire “una Calabria nuova, con i calabresi migliori; che valorizzi i suoi figli nella nostra Terra e in piena meritocrazia; che non li costringa a scappare altrove per vedere riconosciuti i propri meriti e diritti. I migliori non devono più assistere allo spettacolo penoso offerto dagli incapaci ai posti di comando”.

Tra i punti cardine del programma elettorale dell’ex capo della Protezione Civile calabrese c’è “il desiderio e la volontà di rompere i legami della politica con la casta affaristico mafiosa che opprime la Calabria, eliminare il “partito della torta” di destra, di sinistra e di centro, e costruire una Calabria che valorizzi tutti i suoi tesori con suoi figli, nella loro terra e in piena meritocrazia. Ma anche una profonda riforma della Sanità, atto non più eludibile; dotare la regione di quelle infrastrutture di cui ha bisogno a tutti i livelli; tutelare il mare, il territorio, e l’ambiente; ‘imporre’ quell’innovazione tecnologica di cui non si può più fare a meno in nessun settore”.

“La Calabria – ha concluso Tansi – non può più attendere”.