Cronaca

Crotone, ignoti imbrattano la panchina intitolata a Giuseppe Parretta

La panchina dedicata al giovane Giuseppe Parretta, situata nel centro storico cittadino è stata presa di mira da ignoti, la notte scorsa.
E’ quanto denuncia in una nota Caterina Villirillo, mamma di Giuseppe e presidente dell’Associazione “Libere Donne” .
La panchina, intitolata al giovane è situata in via Ducarne, all’ingresso della sede dell’associazione, luogo in cui è stato ucciso il 13 Gennaio 2018
Nelle scorse settimane – scrive Caterina Villirillo – aveva già “esposto denuncia per altri episodi verificatosi all’interno dell’associazione, in quanto sembra – prosegue – che abbia ricominciato a dare fastidio l’operato e la frequenza dell’ associazione che nei mesi del lockdown ha riaperto per assistere le famiglie in difficoltà”.
Nel denunciare l’accaduto Caterina Villirillo lancia “un appello alle Istituzioni, chiedendo di non sottovalutare le precedenti denunce in quanto l’associazione nel corso di un mese ha raccolto più di 15 interventi su donne e minori maltrattati, pertanto si chiede sicurezza nei confronti della famiglia Parretta, dei volontari e delle vittime che vengono a chiedere aiuto.
La panchina ha un significato molto importante “siediti e denuncia, noi ci siamo” !”.