Politica

Crotone, i consiglieri comunali di “ConSenso” chiedono la pulizia straordinaria dei canaloni

La pulizia dei canaloni Esaro, Tuvolo, Ponticelli, Fallao, Migliarello, Canale 19, torrente Nigurello, Papaniciaro e torrente che scorre tra la statale 106 e via Isola Capo Rizzuto (località Columbra).

È quanto chiedono attraverso una lettera, inviata al Prefetto di Crotone, al presidente della Regione Calabria, al dipartimento della Protezione civile nazionale, al dipartimento della Protezione civile regionale e al sindaco di Crotone, i consiglieri comunali di “ConSenso”, Vincenzo De Franco,Salvatore Gaetano, Fabiola Marrelli e Enrico Pedace.

“In considerazione del fatto – scrivono i consiglieri – che ogni anno persiste il rischio di esondazione dei vari torrenti sopracitati, legato alle abbondanti piogge che ciclicamente si abbattono sul nostro territorio, si informa, ognuno per le proprie competenze, che i suddetti canaloni necessitano di una pulizia straordinaria. Con l’avvicinarsi del periodo delle piogge il continuo accumulo di sterpaglie e detriti vari nei canali di scolo impediscono il corretto deflusso dell’acqua, e i torrenti ubicati nelle vicinanze di abitazioni possono costituire un pericolo concreto per i residenti. Negli ultimi anni interventi di pulizia atti a mitigare questa problematica non sono stati effettuati, pertanto si rende necessario procedere quanto prima affinché tali operazioni siano portate a termine in tempi utili, e si possa evitare qualsiasi disagio per gli abitanti”