Cronaca

Crotone: Gestione Servizi, 25 mesi senza stipendio e si continua a lottare nell’indifferenza di tutti

L’annosa vicenda di Gestione Servizi SpA, la società in house della provincia di Crotone è stata al centro questa mattina di una conferenza stampa indetta dall’Unione Sindacale di Base.
Una vertenza quella di Gestione servizi che, in questi anni ha visto sino ad oggi lottare in totale solitudine i lavoratori, molte le passerelle politiche e gli impegni assunti che non hanno portato a nulla.
E’ una situazione incresciosa che vede numerose famiglie ridotte sul lastrico.
Mesi senza ricevere uno stipendio, senza svolgere il loro lavoro, uomini e donne, ciascuno con un proprio vissuto di sofferenza.
Molte le famiglie che si sono ritrovate sul lastrico.
Una città che ad oggi non ha saputo raccogliere il grido di queste famiglie lasciate sole, nell’indifferenza più totale.
Sono quasi tre anni che la società  è in liquidazione e da 25 mesi i dipendenti sono senza stipendio.
Il debito di Gestione Servizi ruota intorno ai dodici milioni, l’80% di questo debito è nei confronti dell’erario da quanto sostengono gli esponenti sindacali.
Fino a qualche anno fa, prima che il sistema delle Province saltasse l’ente intermedio acquistava i servizi dalla società in house, oggi questo non avviene più.
In relazione a tutto ciò l’USB definisce poco chiari, i comportamenti in relazione alla gestione
amministrativa e politica della società, anche alla luce del recente bilancio.