Attualità

Crotone: Famiglie al museo per un incontro con la storia

Sono stante tante le famiglie che nella giornata di oggi hanno accolto l’invito del direttore del Museo Gregorio Aversa e dell’assessore alla Cultura Antonella Cosentino in occasione della “Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo” promosso dal Ministero dei Beni Culturali e del Turismo
La bellezza dei reperti esposti al Museo Archeologico di Crotone desta sempre grande ammirazione e stupore da parte di chi visita la struttura nel centro storico cittadino.
Ma questa domenica altrettanta attenzione è convogliata sugli sguardi ammirati di tanti bambini che hanno colorato con la loro presenza festosa le sale del museo cittadino.
La bellezza dei bambini che incontra la bellezza della cultura e della storia.
Porte aperte alle famiglie crotonesi e soprattutto ai bambini che hanno partecipato alla quarta edizione del progetto nazionale finalizzato a favorire l’incontro tra le famiglie e i musei rendendoli più accessibili, family friendly.
Tra i visitatori anche molti turisti, alcuni provenienti dall’Australia che hanno avuto modo di ammirare le opere esposte all’interno delle sale.
A rappresentare la giunta Pugliese che ha condiviso e sostenuto l’iniziativa, l’assessore Cosentino e l’assessore al Turismo Giuseppe Frisenda che si sono intrattenuti con le famiglie presenti nella struttura museale ringraziandoli per la partecipata presenza.
Un giorno speciale in cui poter visitare il museo in modo speciale, con tutta la famiglia ed anche una occasione per mostrare come i musei siano qualcosa di vivo e non statico.
Il museo oggi si presentava accogliente verso piccoli e grandi.
Una giornata che ha dimostrato che le famiglie, grandi e piccoli, possono essere ottimi fruitori di cultura.
Tra l’altro ai più piccoli è stata proposta nella mattinata a cura di guide specializzate una apprezzata e divertente “caccia al tesoro”.
E’ stata soprattutto l’occasione per permettere ai piccoli visitatori di conoscere da vicino i preziosi reperti del museo archeologico.
Un incontro con la cultura ed un viaggio  nell’Antica Kroton molto apprezzato anche dai genitori.