Cronaca

Crotone, faldoni contenenti documenti abbandonati in un terreno a Gabella: denunciato imprenditore

I carabinieri forestali nei giorni scorsi hanno rinvenuto e sequestrato numerosi faldoni contenenti documenti. I faldoni erano stati abbandonati come rifiuti in un terreno incustodito nella località Gabella del territorio del comune di Crotone. I militari hanno deferito all’Autorità giudiziaria un imprenditore crotonese, presunto responsabile dell’abbandono dei faldoni.
Il ritrovamento da parte dei militari della Stazione CC Forestale Crotone è avvenuta nel corso di un servizio di controllo nelle aree periurbane del capoluogo.
Nello svolgimento della perlustrazioni i Carabinieri si sono imbattuti in un quantitativo consistente di faldoni abbandonati in un terreno senza alcuna recinzione, di proprietà privata. I faldoni, aventi un volume complessivo di diversi metri cubi, erano stati lasciati verosimilmente da diverso tempo con l’obiettivo di disfarsene.
Essi contenevano documenti cartacei relativi ad operazioni di compravendita di autoveicoli, avvenute diversi anni fa. Informazioni, peraltro ancora facilmente leggibili, ritenute sensibili dalla norme in materia di protezione dei dati personali, erano stati abbandonati senza alcuna precauzione.
Dall’esame di alcuni dei faldoni esaminati è stato semplice risalire alla società titolare che aveva raccolto e doveva conseguentemente trattare i documenti. Il titolare, un imprenditore nato e residente a Crotone di quasi cinquanta anni, è stato deferito alla Procura della Repubblica per abbandono di rifiuti.
Sono in corso ulteriori accertamenti per stabilire eventuali ulteriori responsabilità.