Cronaca

Crotone, è morto il presidente di Akrea Rocco Gaetani

È morto nella serata di ieri Rocco Gaetani, ex parlamentare e presidente di Akrea, società di gestione dei rifiuti a Crotone.

Gaetani, che avrebbe compiuto 63 anni il prossimo 2 febbraio, era stato ricoverato nei giorni scorsi al San Giovanni di Dio a seguito di un infarto e successivamente trasferito a Cosenza dove è deceduto a seguito di alcune complicazioni.

È stata allestita nel Palazzo della Provincia di Crotone La camera ardente di Rocco Gaetani è stata allestita nel Palazzo della provincia di Crotone.

Dalle 13:30 di oggi domenica 19 gennaio 2020 sarà possibile porgere l’ultimo saluto al presidente dell’Akrea on. Rocco Gaetani

Rocco Gaetani si avvicina alla politica giovanissimo iscrivendosi nel 1973 alla Federazione Giovanile Comunista Italiana.

La sua carriera politica prende avvio nella Montedison quando nel 1976 entra come operaio.

Riprende a fare politica in fabbrica militando nel sindacato della UIL laddove si dimetterà nell’aprile del 1983 in aperto contrasto sul tema della scala mobile.

Nel giugno del 1983 si candida nelle file del Partito Repubblicano Italiano per il Consiglio comunale di Crotone.

Nell’agosto del 1983 si iscrive alla CGIL e al Partito Comunista Italiano.

Nel 1992 viene eletto consigliere comunale nelle liste del PDS; nel 1995 viene eletto vicesindaco di Crotone ed Assessore all’Urbanistica con l’elezione a sindaco di Gaetano Grillo.

È stato eletto deputato alle elezioni politiche del 1996.

Alle elezioni politiche del 2001 è ricandidato alla Camera dei Deputati nel collegio uninominale di Crotone, venendo sconfitto dalla candidata della Casa delle Libertà Dorina Bianchi per 85 voti.

Nel 2002 viene eletto segretario provinciale dei DS[

Dal 20 marzo 2014 ha rivestito il ruolo di presidente di A.KR.E.A.
(fonte wikipedia)