Attualità

Crotone: Don Alfonso Iaccarino e Gerardo Sacco, due eccellenze italiane accolte dall’assessore Gentile

L’assessore alle attività economiche e produttive, Sabrina Gentile, ha accolto, questa mattina, nella Casa Comunale due eccellenze italiane: Alfonso Iaccarino e Gerardo Sacco.
Due “artisti” nei rispettivi campi, due “mostri” di creatività che hanno in comune la passione per il proprio lavoro e l’amore per le proprie radici.
Alfonso Iaccarino, campano, chef stellato e ambasciatore della tradizione della cucina mediterranea, conosciuto in tutto il mondo come “Don Alfonso” è in questi giorni in città ospite del maestro orafo Gerardo Sacco,crotonese autentico, la cui arte è conosciuta ed apprezzata in tutto il mondo.
“Don Alfonso” era accompagnato dalla moglie Livia con la quale continua a S.Agata sui due Golfi, nella penisola sorrentina, la tradizione della propria attività che risale alla fine dell’ottocento. Livia ed Alfonso Iaccarino sono discendenti di famiglie dedite alla cucina e all’accoglienza, nati e vissuti in uno dei luoghi più belli d’Italia, strenui difensori dei profumi e dei colori delle stagioni e dei prodotti originali del mediterraneo così come Gerardo Sacco continua ad essere testimone di una tradizione orafa crotonese che risale agli splendori della Magna Grecia.
Due simboli nei rispettivi ruoli, come li ha definiti l’assessore Gentile ma allo stesso tempo fortemente legati alla propria terra che non hanno mai voluto lasciare, pur essendo conosciuti ed apprezzati internazionalmente, a testimonianza che nel meridione d’Italia è possibile fare impresa, sana e produttiva.
Don Alfonso si è detto felice di essere a Crotone e dell’accoglienza riservatagli, di aver potuto rinnovare l’abbraccio con Gerardo, un amico di lunga data ed ha ricordato l’affetto che lo lega alla Calabria.
L’Assessore Gentile ha fatto omaggio allo chef partenopeo di un’opera appositamente creata dal maestro Sacco ed ha gli rinnovato il ringraziamento per la sua visita in città.

Articoli correlati