Attualità

Crotone: Disservizi e inefficienze nelle Poste delle provincia

La mancata assunzione di personale sportellista da adibire presso gli uffici postali della provincia di Crotone e la disastrosa riorganizzazione del recapito della posta, hanno determinato una delle stagioni più buie mai viste prima.
Lo sostiene Salvatore fragali, segretario della Cisl Poste di Crotone.
Per Fragale l’immagine aziendale viene messa sotto accusa da migliaia di cittadini e clienti di Poste Italiane per effetto delle inefficienze e disservizi presenti in tutti gli uffici.
Un servizio della posta, sostiene ancora Salvatore fragale, che dimostra tutte le sue inefficienze e ritardi dovute a una scellerata e disastrosa riorganizzazione con recapito a giorni alterni e un forte taglio di personale con conseguenze negative sulla qualità del servizio, pesanti accumuli di posta e ritardi ormai strutturali sulla consegna.
Inoltre, effettuare una semplice operazione allo sportello è diventata ormai una impresa, cittadini e turisti costretti a file estenuanti tra malumori e malcontenti verso un’azienda, prosegue Fragale, che non ha tenuto conto delle rivendicazioni e delle proteste delle organizzazioni sindacali.
Uffici importanti del territorio crotonese costretti a lavorare sotto organico e nonostant gli sforzi dei dipendenti presenti non si è riusciti a garantire la fruizione del servizio a centinaia di clienti anche per effetto dello sciopero delle prestazioni straordinarie inteddte da tutte le organizzazioni sindacali di categoria in atto fino al 25 agosto.
La protesta continuerà, dichiara Fragale, se l’Azienda non procederà a risanare la carenza strutturale di personale e rivedere l’organizzazione nel settore della corrispondenza.