ISTITUTO SANT’ANNA STRISCIA
cai service
METAL CARPENTERIA

Crotone: Dissequestrato il cantiere di viale Magna Grecia

Pubblicato il 13 giugno 2018 alle 11:52 - di Redazione

E’ stato dissequestrato il cantiere di Viale Magna Grecia la notizia e stata ufficializzata dal sindaco Ugo Pugliese nel corso della presentazione dei nuovi componenti della giunta comunale. Il cantiere era stato posto sotto-sequestro  a seguito del crollo del muro di contenimento in cui hanno trovato la morte tre operai,  il 51enne Giuseppe Greco di Isola Capo Rizzuto,  il rumeno di 35anni, Chiriac Dragos Petru, residente a Crotone e Mario Demeco, 56 anni di Isola Capo Rizzuto, che aveva riportato la frattura del bacino e la rottura della vescica, morto a distanza di un mese all’ospedale di Catanzaro dove era ricoverato.

In Viale Magna Grecia, i tre operai erano impegnati nei lavori per il prolungamento della passeggiata sul lungomare cittadino.

A seguito del dissequestro da parte della Procura l’amministrazione si è già attivata con gli uffici tecnici per l’immediata messa in sicurezza della zona che consentirà il ripristino del senso di marcia nelle due direzioni.

“Ringrazio la Procura della Repubblica di Crotone per aver accelerato tutte le attività di indagine tecnica circa il cantiere di viale Magna Grecia compenetrandosi nelle esigenze dell’amministrazione e le difficoltà dei cittadini soprattutto in vista del periodo estivo” dichiara il sindaco Ugo Pugliese

 

FNA CONSAL PIEDONE

wesud è aperto alla condivisione di materiale e di idee, la responsabilità civile e penale di manoscritti e immagini ricevute è da imputare esclusivamente agli autori. La redazione, pertanto, non è da considerarsi necessariamente in linea con gli stessi.

Redazione