Attualità

Crotone, dal prossimo 18 ottobre parte il servizio di trasporto scolastico

Dal prossimo 18 ottobre a Crotone verrà avviato il servizio di trasporto scolastico.

Lo rende noto l’assessore alla Pubblica Istruzione, Valentin Galdieri.

“È stato un percorso tortuoso, -scrive in una comunicato l’assessore – si sono verificati una serie di impedimenti burocratici non imputabili a questa amministrazione che non hanno consentito il tempestivo avvio del servizio.

In questo periodo l’amministrazione comunale non è rimasta inerte, attendendo un intervento del Governo,ma lo ha sollecitato con ogni mezzo a sua disposizione. Non abbiamo esitato a contattare e sollecitare l’intervento anche della deputazione parlamentare del territorio, perché crediamo nella sinergia istituzionale, una collaborazione, che come confermano i risultati, si è dimostrata proficua nell’unico interesse dei nostri bambini e delle famiglie.

Infatti – prosegue l’assessore Galdieri – nella serata di giovedì 10 ottobre, abbiamo appreso la notizia dell’approvazione del decreto scuola in Consiglio dei Ministri.

Pertanto la giunta comunale nel pomeriggio di venerdì 11 ottobre, ha disposto con delibera di Giunta di preparare tutti gli atti necessari a far partire il servizio del trasporto scolastico nel mese di ottobre, così come preannunciato nei giorni scorsi. Ciò a dimostrazione e conferma, nonostante quanto affannosamente e strumentalmente affermato da qualcuno, che la disponibilità finanziaria c’è sempre stata, perché questa amministrazione non improvvisa ma programma.

Ringrazio le famiglie, le mamme che hanno con pazienza ascoltato le ragioni di questa amministrazione dandoci fiducia, e siamo contenti di poter ripagare oggi questa fiducia, perché siamo sempre stati dalla parte delle famiglie, ci siamo fatti portavoce del loro disagio anche nelle nostre interlocuzioni continue con i sindaci di Anci. Ascoltare i nostri concittadini – conclude l’assessore Galdieri -è il nostro primo dovere e la giunta tutta, ha seguito passo dopo possa l’intera vicenda, rendendo partecipi anche i consiglieri comunali che hanno da subito mostrato un atteggiamento di fiducia nei confronti dell’operato dell’amministrazione, dimostrando un grande senso di responsabilità e correttezza”.