Attualità

Crotone: Corso di formazione scuole in rete. “Let’s learn to improve”

Hanno riscosso una buona partecipazione ed un particolare interesse, gli incontri organizzati nell’ambito del percorso formativo “Let’s learn to improve”. Il progetto, finanziato ai sensi del DM 435 art. 25, è stato finalizzato all’implementazione del sistema nazionale di valutazione, con particolare riferimento alla progettazione e all’attuazione dei piani di miglioramento. Quattro le istituzioni scolastiche coinvolte nella rete, l’IC-Liceo Classico “D. Borrelli” di Santa Severina, scuola capofila, il Liceo Classico “Pitagora” di Crotone, il Liceo Scientifico “Lombardi Satriani” di Petilia Policastro, il Liceo Ginnasio paritario “Sirleto” di Catanzaro.Una sinergia importante tra istituzioni scolastiche, che hanno elaborato un interessante progetto formativo rivolto ai docenti, che è stato valutato positivamente dal Ministero dell’Istruzione e quindi finanziato. Nello specifico gli incontri formativi, rivolti al personale docente delle scuole coinvolte è stato il seguente: 1) Flipped classroom: strategie e metodologie di innovazione didattica con i nuovi media”, relatrice la dott.ssa Romina Papa; 2) “Alternanza Scuola-Lavoro: il quadro nazionale, internazionale e le possibili  contaminazione”, relatrice la dott.ssa Cristina Bonaglia; 3) “Insegnare latino nel terzo millennio: riflessioni e proposte”, relatore il prof. Leopoldo Gamberale.
Un quarto incontro rivolto agli allievi, è stato tenuto sul tema “Un poeta antico del XXI secolo. Lettura da Fernando Bandini” dallo stesso prof. Gamberale, già ordinario di Letteratura Latina presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.
I dirigenti delle quattro istituzioni scolastiche coinvolte, rispettivamente Antonella Ferrazzo, Nicola Armignacca, Maria Ierardi, Costantino Mustari, hanno espresso particolare soddisfazione per la riuscita dell’iniziativa, ringraziando i relatori per gli importanti contributi e spunti apportati ed i propri docenti per la partecipazione attiva e propositiva, sottolineando altresì l’importanza del fare rete e della sinergia tra scuole, per uno scambio di buone pratiche ed un miglioramento continuo dell’offerta formativa.