Cronaca

Crotone, controlli sul territorio da parte dei Carabinieri: il bilancio delle feste natalizie

Il Comando Provinciale Carabinieri di Crotone, nell’ambito dei servizi di prevenzione disposti in occasione delle festività natalizie, ha posto in essere una serie di attività finalizzate a garantire la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, in particolare durante lo svolgimento delle manifestazioni civili e religiose.
Nello specifico, è stato dato il massimo impulso ai servizi di pattuglia nei luoghi di maggiore aggregazione, in particolare nelle ore serali e notturne, in corrispondenza di locali d’intrattenimento, centri commerciali, aree pedonali e luoghi di ritrovo, interessati da numerosa affluenza di persone. L’attività ha consentito il contrasto di reati predatori, l’uso e lo spaccio di sostanze stupefacenti, l’abuso di alcool, specie nei pressi dei locali da ballo, la vigilanza sull’attività di vendita di fuochi ed artifizi pirotecnici; a tal ultimo proposito, sono stati sequestrati 82 kg di artifizi pirotecnici, esposti abusivamente per la vendita.
L’attività ha visto sul campo tutti i reparti dell’Arma territoriale di Crotone, con circa 450 pattuglie (automontate ed a piedi), servizi antirapina e ordine pubblico, che hanno consentito di eseguire il controllo di 728 veicoli, 1033 persone, 155 perquisizioni personali, veicolari e domiciliari, 25 esercizi pubblici.
Le persone deferite alla competente Autorità Giudiziaria sono state 16 e sono state elevate 56 contravvenzioni per violazioni alle norme del codice della strada.
Infine sono stati tratti in arresto:
– un 36enne campano, domiciliato presso una comunità di recupero, perché ritenuto responsabile di un’estorsione commessa a Caserta nell’anno 2018;
– un’anziana del capoluogo, perché ritenuta responsabile di abusivismo edilizio commesso nell’anno 2013.