Cronaca

Crotone, controlli e denunce per atti osceni in luogo pubblico, porto d’armi e atti contro la pubblica decenza

Gli uomini della Squadra Volante hanno deferito in stato di libertà, P.U ha deferito in stato di libertà P. U., 75enne crotonese, per atti osceni in luogo pubblico ed ha deferito in stato di libertà il cittadino straniero, S. M., 27anni, nato in India, perché resosi responsabile del reato di “atti contro la pubblica decenza”.

Gli agenti della Squadra Volante hanno inoltre deferito in stato di libertà C. L., crotonese, classe 1972, perché resosi responsabile del reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere. Nella circostanza il predetto, sottoposto a perquisizione personale, veniva trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di cm. 15, con lama di cm. 6, opportunamente sequestrato.

Gli uomini della Polizia di Stato a seguito di normali controlli, hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria: G. F., di Crucoli, 67 anni; M. F., di Casabona 65 anni e P. E., crotonese, 45 anni in quanto, ognuno si è reso responsabile del reato di porto di armi ed oggetti atti ad offendere, ex art. 4 legge 110/75.