Sport

Crotone, conclusa con un’ultima regata da urlo la Carnival Race 2020

Si è conclusa, con una splendida giornata, caratterizzata da vento sostenuto, la quinta edizione della BPER Carnival Race 2020 + Optisud organizzata dal Club Velico che, ancora una volta vince in termini di accoglienza e organizzazione.
La prova è stata vinta dall’atleta di casa, il campione europeo in carica Alessandro Cortese, con distacco sul resto della flotta. E questo successo gli è valso la medaglia d’argento ma anche il primo prestigioso trofeo Eurocarnival (realizzato dall’orafo Saverio Romeo) nella categoria Juniores, che da quest’anno
unisce l’Euromed di Malta di dicembre alla Carnival Race crotonese premiando i migliori atleti under 15 e under 12 della classifica combinata. Il trofeo Eurocarnival nella categoria Cadetti è andato, invece, a Timmy Vassallo (Malta Young Sailors Club).
I risultati.
La quinta edizione della BPER Banca Crotone International Carnival Race e dell’Optisud nella categoria Juniores maschile se l’è aggiudicata Alessio Cindolo (Yacht Club Italiano di Genova) davanti ad Alessandro Cortese (Club Velico Crotone) e Zeno Marchesini (Fraglia Vela Malcesine). Tra le ragazze medaglia d’oro per Ginevra Caracciolo (Lega Navale Italiana Napoli) davanti a Silvia Adorni (Circolo Canottieri Roggero di Lauria di Palermo) e Carlotta Cangiano (Real Yacht Club Canottieri Savoia).
Nella categoria Cadetti maschile, vittoria per Niccolò Sparagna (Lega Navale di Formia), davanti a Damiano Livoti (Nic Catania) e al croato Toma
Smircic (Spalato Sailing Club). Successo fra le ragazze per Martina Volpicella (CIrcolo Vela Bari) seguita da Giorgia Saragoni (Società Velica di Cervia) e Siria Spatolisano (Club Velico Crotone).
Miglior team Juniores è stato poi designato il Nic Catania, miglior team Cadetti il circolo Savoia di Napoli.
Già note le date della BPER Banca Crotone International Carnival Race 2021 che sarà disputata dal 13 al 16 febbraio e riserverà altre novità ancora rispetto a un’edizione, questa, giudicata da tutti come la migliore di sempre sotto il profilo tecnico, dell’ospitalità e per i contenuti sociali e culturali, a cominciare dalla parata partecipata, venerdì scorso, da migliaia di persone. Non a caso il presidente della FIV Francesco Ettorre si è trattenuto a Crotone per ben tre giorni insieme al presidente del CONI regionale Maurizio Condipodero.
‘Siamo estremamente soddisfatti – ha dichiarato il presidente del comitato organizzatore dell’evento Luigi Borrelli – ma siamo anche proiettati a fare ancora meglio, aggiungendo, costruendo altro, rifinendo tutto. Ora festeggiamo la felice conclusione di questa manifestazione ma nei prossimi giorni saremo già di nuovo al lavoro’.
Questa edizione ha regalato alle centinaia di velisti giunti sullo Ionio a caccia di vento un’ultima regata da urlo. Con 30 nodi e più il golfo della ‘città della vela’ è diventato un autentico Luna Park per gli atleti più esperti che si esaltano con queste condizioni e per quelli più giovani o ‘leggeri’ che si cimentano col ‘ventone’ per imparare a gestirlo.
(foto Club Velico Crotone)