Cronaca

Crotone, colpi d’arma da fuoco contro l’abitazione di Alessandro Covelli sorvegliato speciale

Alcuni colpi d’arma da fuoco sono stati esplosi, nella serata di sabato 14 dicembre, all’indirizzo di una abitazione in via Meucci.

Sul posto, a seguito di una segnalazione si sono portati gli uomini della Squadra Volanti e della Squadra Mobile che prendevano contatti con Alessandro Covelli, 63enne crotonese, pluripregiudicato, attualmente sottoposto alla misura della Sorveglianza Speciale.

Covelli riferiva di aver udito esplodere colpi d’arma da fuoco, alle proprie spalle, mentre era nel piazzale del proprio condominio, ed in ragione di ciò iniziava a correre in direzione della propria abitazione riuscendo a mettersi al riparo.

Nello specifico i colpi hanno attinto la parete perimetrale di un edificio.

Sul posto, dove è intervenuto anche personale del Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica, sono stati rinvenuti alcuni bossoli calibro 9.

All’indirizzo di Alessandro Covelli, lo scorso 19 ottobre vennero esplosi alcuni colpi di fucile mentre percorreva via Giovanni Paolo II in bicicletta. Il 63enne fu attinto dai pallini esplosi con un fucile di caccia, ma non non riportò lesioni gravi.