Sport

Crotone: Il Club Velico issa la bandiera rossoblù

E’ stato un luogo della passione sportiva, il Club Velico, ad accogliere tra i primi l’invito dell’amministrazione Comunale ad esporre una bandiera rossoblù per accompagnare la volata verso la seria A del Crotone Calcio.
E’ luogo simbolico ma allo stesso tempo vivace dal punto di vista non solo sportivo, il Club Velico che sta facendo crescere tanti ragazzi avvicinandoli alla vela ma anche facendoli crescere nella vita.
Questa mattina con una cerimonia semplice voluta dal presidente Francesco Verri si è dato il via a questa iniziativa di partecipazione popolare promossa dall’amministrazione Comunale finalizzata a far sentire il calore di tutta la città alla squadra dei fratelli Vrenna e di mister Juric che sta portando la comunità intera verso un traguardo storico ed alla vigilia della stagione inaspettato.
Adesso che il sogno si sta concretizzando è giusto lasciarsi coinvolgere dalla febbre rossoblù che in città è ormai a livelli altissimi.
Accanto al vessillo del Club e della Fiv, questa mattina è stato issato sul pennone all’esterno della sede del Club la bandiera con i gloriosi colori della squadra che sono anche quelli della città che sono una cosa sola uniti dalla passione
Con il presidente Verri, il team manager Claudio Perri, l’assessore allo Sport del Comune di Crotone Claudio Molè, il presidente della Camera di Commercio Alfio Pugliese ed i soci del club due protagonisti assoluti della mattinata all’insegna della passione rossoblù: i giovani atleti del Club Velico ed i rappresentanti della mitica Curva Sud dello Stadio Ezio Scida.
L’iniziativa di colorare i balconi è stata infatti condivisa anche da chi accompagna da sempre con il proprio sostegno la squadra rossoblù sia sugli spalti dello Scida che nelle trasferte della squadra.
Nel piazzale del Club Velico si è radunata la passione comune per lo sport e per il Crotone Calcio che si sta già estendendo alla città.
Molti sono i balconi dei quartieri della città che si stanno colorando di rossoblù.
Nei prossimi giorni l’iniziativa è destinata ad allargarsi perché la “fede” rossoblù accomuna giovani, anziani, donne ed uomini, famiglie intere che sui loro balconi riprodurranno il rossoblù che portano da sempre nel cuore.