GERARDO SACCO STRISCIA
cai service
METAL CARPENTERIA

Crotone: Celebrati con il rito ortodosso i funerali di Dragos Petru Chiriac

Pubblicato il 7 aprile 2018 alle 12:14 - di Redazione

Funerale con rito ortodosso questa mattina a Crotone per Dragos Petru Chiriac, l’operaio di 35 anni morto nel crollo di un muro in un cantiere per il prolungamento del lungomare cittadino lo scorso 5 aprile.
Portata a spalla dai colleghi di lavoro, accolta dall’intera comunità rumena e da tanti cittadini crotonesi colpiti dalla tragedia, la bara di Dragos ha fatto l’ingresso nella chiesa di Sant’Agazio Martire, dove ad attenderla vi era padre Ivan Vasyl che ha celebrato, in lingua rumena il rito funebre.
Affranta dal dolore la madre di Dragos Chiriac attorniata dai familiari e la compagna dell’operaio 35enne. Presente anche Massimo Villirillo, titolare della Crotonscavi, azienda per la quale l’operaio rumeno lavorava da oltre 4 anni.
“Oggi siamo colpiti dal profondo dolore per questa perdita – ha detto padre Ivan nella sua omelia – ma confortati dal fatto che é avvenuta in un periodo in cui il cielo e’ aperto perche’ domani festeggiamo la Pasqua. Stanotte il Signore risorge e portera’ Dragos con lui in cielo. Noi dobbiamo stare vicini ai familiari con la preghiera per aiutarli spiritualmente”.
Una volta ultimato il rito la salma di Dragos Chiriac é partita per Botosani sua città natale in Romania dove ad accoglierla vi saranno i due figli di 13 e 14 anni e la prima moglie.

 

 

FNA CONSAL PIEDONE

wesud è aperto alla condivisione di materiale e di idee, la responsabilità civile e penale di manoscritti e immagini ricevute è da imputare esclusivamente agli autori. La redazione, pertanto, non è da considerarsi necessariamente in linea con gli stessi.

Redazione